Blek le Rat tra stencil e urban art

Blek le Rat tra stencil e urban art

postato in: Mostre, Street art | 0

In occasione dell’inaugurazione di un nuovo spazio espositivo a Milano, il Wunderkammern in Via Ausonio, ho potuto conoscere grazie alla mostra Propaganda, alcune opere dell’artista francese Blek le Rat che è considerato da tutti l’iniziatore della stencil art ed uno dei precursori del movimento urban art.

le rat

Prima di cominciare a parlare dell’artista e del suo modo di pensare e fare arte, sarebbe utile chiedersi: che cos’è uno stencil e che cosa è l’urban art?

Che cos’è uno stencil?

Lo stencil è una maschera creata dall’artista tramite il taglio di alcune sezioni del suo disegno su cartoncino: applicando della vernice su di essa, la forma ritagliata verrà impressa sulla superficie sottostante. Questa tecnica è molto utilizzata dagli artisti di urban art.

o studio dell'artista Blek le Rat. e' considerato il padre della stencil graffiti art. Photo by Sybille Prou
Blek le Rat alle prese con la creazione di un suo stencil. Photo by Sybille Prou

Che cos’è l’urban art?

L’urban art è un movimento artistico contemporaneo che con le sue opere si stacca letteralmente dai muri dei musei e delle collezioni private per vibrare su quelli delle nostre città.

L’urban art o street art, come dir si voglia, è l’espressione più anarchica possibile dell’artista moderno. Ciò che caratterizza questo movimento, oltre alle tantissime tecniche artistiche utilizzate, è il contesto che le circonda e chi diventa l’assoluto proprietario delle opere realizzate.

Le creazioni degli artisti urbani hanno sempre una stretta relazione con l’ambiente dove vengono realizzate e ovviamente chi le possiede sono gli stessi cittadini, quelli che le fotografano, le toccano, ne modificano i tratti e nelle situazioni più estreme le staccano dai muri per portarsele a casa!

Street Brooklyn arte The Collective Bushwick Blek Le Rat - Currystrumpet
Street Brooklyn arte The Collective Bushwick Blek Le Rat – Photo by Currystrumpet

MA chi è Blek le Rat?

Xavier Prou conosciuto con lo pseudonimo Blek le Rat è un artista francese che ha cominciato a dipingere nel 1981 nelle strade della sua città, Parigi.

Il suo pseudonimo nasce dall’unione delle parole Blek (Blek Macigno), protagonista di un fumetto italiano, e le Rat (i ratti) i soggetti preferiti partoriti dai suoi stencil. Per lui simboleggiano la libertà e l’invasione dell’arte nei centri urbani, anche perché sono gli unici animali selvatici cittadini (a parte i piccioni).

Blek con le sue opere sceglie un modo nuovo per distinguersi e liberarsi dalla sensazione di anonimato causata dal vivere in una grande città.

I colori che utilizza sono principalmente il bianco e il nero per riprodurre al meglio l’atmosfera della strada e i suoi stencil sono tutti accuratamente fatti a mano per controllare i dettagli di ogni pezzo.

È considerato il precursore dell’urban art perché quello che hanno fatto Bansky, Invader e tantissimi altri steet artist negli ultimi 10 anni… Lui l’aveva già fatto vent’anni prima.

firma di blek le rat

propaganda: reportage della mostra al Wunderkammern di milano

A seguire qualche scatto eseguito alla mostra Propaganda organizzata dal Wunderkammern, incentrata proprio sui concetti di divulgazione e propagazione e che presenta una notevole selezione di opere dell’artista francese: da opere storiche degli anni ’80 fino a nuovi lavori realizzati per la mostra.

propaganda

David-with-Kalashnikov

propaganda-01

propaganda-02

 

Segui Mattia Recupero:

Web designer e pittore

La mia passione è il Colore. Di giorno lo catturo nella quotidianità e la sera lo ritrovo nei miei quadri, nelle mie foto e nella forma che mi accoglie

Rispondi